Sviluppiamo idee creative insieme a brand che come noi guardano al futuro, in Italia e nel mondo. Crediamo nelle persone, prima che nella tecnologia, e nella comprensione del loro comportamento come primo passo per generare valore di business. Questo è quello che chiamiamo social thinking.
Abbiamo 10 uffici in 5 continenti e aiutiamo brand come come Sky, Campari, BMW, Pirelli, Lavazza, Nestlé, adidas e Coca Cola.
Se vuoi conoscerci meglio e scoprire come possiamo aiutare anche te, inviaci una e-mail o chiamaci al numero +39 02 8970 8500.

Thank God We Are Social #216

di Davide Corti
Buongiorno buongiorno amici del motociclismo
contro ogni pronostico o aspettativa, oggi parliamo di… viaggi!
Le sospirate ferie sono lì, a portata di mano; le vacanze sono prenotate oramai da tempo e l’ansia da partenza è alle stelle.

 

STEP 1: L’ISPIRAZIONE
La stragrande maggioranza di noi passa più o meno tutto il tempo in cui non è in vacanza a immaginare come, ma soprattutto dove andare al primo break utile. Analizzare, cercare, scandagliare, fantasticare: questa è forse la parte più bella, dove ancora tutto è possibile. Poi intervengono budget, tempistiche, etc. a rovinare il tutto, ma tant’è…
Dove però trarre ispirazione?
La maggior parte delle persone ancora si rifà ai metodi classici: amici, famiglia, colleghi.
Non esistono consigli migliori di quelli delle persone che ti vogliono bene. Per davvero :S

 

Schermata 2015-07-23 alle 15.41.56

 

Motori di ricerca (dedicati e non), siti di compagnie aeree, siti di review (come tripadvisor) e blog di viaggi (turistipercaso) diventano così tappa di pellegrinaggio quotidiano.

 

Schermata 2015-07-23 alle 15.22.06

E poi c’è internet.

L’83% delle persone utilizza piattaforme social, il 42% travel apps e il 31% si rifà a siti specifici della destinazione.

Un viaggio, un racconto
Se cercate qualcosa più di una guida turistica, provate con Steller, un’app mobile che raccoglie i contenuti degli utenti con foto e testi per creare vere e proprie storie di viaggio tutte da sfogliare.

 

Schermata 2015-07-24 alle 09.54.23

 

Rimanendo in tema di storie, un altro modo per iniziare ad esplorare le città e preparare il vostro itinerario è perdersi nei percorsi di Citinerary, un network internazionale di viaggiatori che raccontano le loro avventure in tutto il mondo.

 

Schermata 2015-07-24 alle 09.58.18

Domande? 

Storie e immagini vi hanno fatto sognare, ma – nella pratica – come saperne di più? Facile: usando la potenza della rete e l’esperienza di tutti gli altri viaggiatori. Siti come Trippy nascono con l’obiettivo di mettervi in contatto con chi può aiutarvi e risolvere tutti i vostri dubbi. E chi decide l’attendibilità delle risposte? Ovviamente la community, con i suoi like promuoverà le risposte più utili.

Schermata 2015-07-24 alle 10.21.23

STEP 2: IL VIAGGIO
Ci siamo, abbiamo scelto la destinazione, non resta che organizzare il nostro itinerario e gli spostamenti.

Anche qui, le risorse digital sono potenzialmente infinite, sia che vogliate muovervi con i mezzi che a piedi.
Nel primo caso, provate a sfidare Citymapper e ipotizzare i vostri percorsi in tutte le principali città europee.

 

Schermata 2015-07-24 alle 10.33.47

 

Se invece avete in programma un viaggio a New York, e siete di quelli che preferiscono camminare per esplorare al meglio ogni angolo nascosto, date un’occhiata a Urban Walks: un’app che suggerisce tour, attività e itinerari.
Cosa la rende davvero interessante? Sicuramente il fatto che sia creata da un gruppo di cittadini innamorati di NYC, con l’obiettivo di far scoprire al mondo gli scorci più affascinanti della grande mela. In secondo luogo risponde a una delle esigenze principali dei turisti: è disponibile offline senza bisogno di collegamento dati.

 

Schermata 2015-07-24 alle 10.45.48

 

STEP 3: IL RACCONTO
Mentre girovagate per il mondo, vorrete sicuramente condividere la bellezza dei luoghi che state visitando con gli amici sui social.
L’83% dei viaggiatori infatti utilizzaa internet durante le vacanze, e il 64% ricorre a quello che oramai è il nostro più fedele compagno di vita: lo smartphone.

Schermata 2015-07-24 alle 10.54.03

 

La piattaforma per eccellenza per condividere questi momenti “of pure joy” rimane Instagram: foto di posti esotici, spiagge da sogno e acque cristalline riempiono gli schermi – ma soprattutto gli occhi – di tutti i nostri follower.

 

Schermata 2015-07-23 alle 15.13.31Ma perché farlo, dopotutto? Solo per mera competizione da condivisione?

giphy
Quindi, alla fine, fate del vostro meglio per godervi le vacanze anche perché…

winterIsComing

tags: , , , , , ,

Mercoledì Social #276

di Giulia Di Filippo

Eccoci con nuove, freschissime news per il nostro amato Mercoledì Social!

Facebook videos

La prima notizia della settimana arriva da Facebook. Pare infatti che sarà possibile selezionare i destinatari dei video pubblicati sulla piattaforma non più esclusivamente in base alla lingua parlata e al paese di appartenenza, ma anche a seconda dell’età e del genere (via Mashable).

8

 

 

Running playlists

Mentre Youtube e Facebook si sfidano sul terreno del content, altri due antagonisti si stanno invece battendo sul fronte musica. La seconda notizia della settimana riguarda la “guerra fredda” tra Apple Music e Spotify (qui un breve confronto) e vede quest’ultima schierarsi al fianco del colosso Nike.

1

Tramite l’app Nike+, Spotify sarà in grado di offrire ai runners playlists altamente personalizzate capaci – secondo quanto sostiene Nike – di migliorare le performances.

giphy (2)

 

Your Timeline

Che siate runners o meno, Google vi accompagna e grazie alla nuova feature di Maps Your Timeline vi permette di ripercorrere i vostri spostamenti con tanto di (google) foto. Per ora è disponibile solo per Android e desktop.

5

 

Apple goes Electric

Se tutto questo parlare di corsa vi ha già affaticati, ecco una notizia per voi: sembra che anche Apple stia lavorando al prototipo di un’auto elettrica, sulle orme di Google.

3

I rumors – non confermati – suggeriscono che perfino il vice presidente di Chrysler Doug Betts abbia preso parte al progetto, ma pare che ci toccherà aspettare fino al 2020 per saperne di più.

giphy (3)

 

World Emoji Day

A giudicare dalle infinite attività a cui si dedicano gli automobilisti alla guida (infografica), c’è da sperare che le self driving car diventino presto una realtà. Nell’attesa, tra le tante campagne dedicate al Don’t Text and Drive (qui il video AT&T), ecco un bell’esempio di Ford, uscito in occasione del World Emoji Day:

Schermata 2015-07-22 alle 12.18.40

Chi non poteva non celebrare la giornata mondiale delle Emoji è Domino’s Pizza, che dopo il Titanium Grand Prix a Cannes, è uscita con un nuovo commercial dedicato ad un dramma del nostro tempo: l’Emoji Illiteracy.

4

Pepsi non è stata da meno: nell’ambito della campagna SayItWithPepsi, ecco un esempio di come le emoji ci aiutino ad esprimerci senza parole. E nel caso quelle disponibili non fossero sufficienti, Pepsi ha creato 35 emoji personalizzate.

6

7

Buon mercoledì a tutti! 

giphy (4)

 

 

tags: , , , , , , ,

Thank God We Are Social #215

di Paola Maneo

Ebbene sì, anche quest’anno siamo sopravvissuti alla festa di compleanno: #WEARE5

Per voi qualche scatto della serata, e un link a tutte le foto (pubblicabili) su Instagram.

374A2164

DSC_4201

374A1823

Restiamo in tema festeggiamenti con il TGWAS di oggi e parliamo di matrimoni!

Cogliamo l’occasione per fare gli auguri a tutti i colleghi (5!) che si sposano quest’anno e andiamo a vedere come i social hanno cambiato in modo profondo anche il modo di affrontare questo evento sia in fase organizzativa che durante i festeggiamenti veri e propri.

A partire dal fidanzamento, annunciato su Facebook poche ore dopo dal 28% dei futuri sposi,  fino al 45% di innamorati che utilizza i social media per l’organizzazione del matrimonio.

Curioso scoprire che più del 70% dei neosposi accede ai propri profili anche durante la luna di miele. ✈️

Schermata 2015-07-16 alle 16.44.17

Schermata 2015-07-16 alle 16.44.33

Il wedding planner e il fotografo ufficiale

Pinterest nasce come uno dei canali principali in cui trovare inspiration e diventa per i brand uno dei canali più strategici per condividere look e suggerimenti sull’organizzazione del giorno più bello, diversi account sulla piattaforma dimostrano come sfruttare al meglio questo trend.

Una volta definiti i dettagli organizzativi, non resta che dare la bella notizia a tutti. O meglio, mettere online il proprio sito di coppia: da qui la nascita di tutta una serie di servizi online per semplificare il più possibile la realizzazione del proprio piccolo mondo online.

Schermata 2015-07-16 alle 17.03.47

Anche Instagram diventa centrale nel “giorno più bello”, per il quale ormai anche le sposine meno social hanno già condiviso in inviti e partecipazioni l’hashtag ufficiale della coppia, con il quale gli invitati potranno etichettare i vari selfie con gli sposi e tutte le foto della giornata che via via si fanno più mosse e buie (a seconda degli accordi con l’open bar 🍷 🍸 🍻).

giphy

giphy-1

E per chi non ha abbastanza fantasia, o non vuole limitarsi a nome di lei👰 + nome di lui👦, ci sono servizi online anche per questo:

Schermata 2015-07-16 alle 17.05.24

Ma attenti a non cliccare quell’hashtag nei giorni seguenti la cerimonia, potreste finire a morire di invidia con le immagini della luna di miele (della quale ovviamente conoscete tutto il percorso evidenziato con cura sul sito degli sposi di cui parlavamo prima).

Sposarsi con un SMS

No, non è un servizio di dating, ma un nuovo modo di organizzare i matrimoni, nato a partire da un insight molto semplice: per la maggior parte dei fidanzati il tempo e il budget difficilmente si accordano con quello che i fidanzati hanno in mente (o meglio, hanno pinnato sulla loro secret board di Pinterest).

Da qui nasce Knotify, un servizio di wedding planner via sms che fa domande e prenota per te ogni cosa, dal cibo alla location, dagli inviti ai fiori, tutti acquistabili direttamente con l’iscrizione al servizio.

Un’idea interessante per chi ha bisogno di un wedding planner, ma non ha il budget per assumerne uno in carne e ossa (oppure è semplicemente molto molto pigro!).

 Schermata 2015-07-16 alle 17.18.42

C’è speranza anche per i meno romantici

Si sa, nei matrimoni arriva sempre il momento del DISCORSO! DISCORSO! che può diventare davvero imbarazzante per chi non è abituato a parlare in pubblico. Nessun problema: arriva il “toast whisperer”, Nathan Phillips, Creative Director specializzato nella scrittura dei discorsi da matrimonio. Vi fidereste?

giphy-3

365 proposte

Un TGWAS sui matrimoni non può che concludersi cercando di strapparvi una lacrimuccia con la miglior proposta di matrimonio dell’anno: un video con 365 proposte di matrimonio, registrate di nascosto giorno dopo giorno. 

Buon sabato (e buon matrimonio) a tutti!

tags: , , ,

Mercoledì Social #275

di Alessia Milla

Buon mercoledì, un mercoledì spaziale ricco di notizie e curiosità.

Posso scattarti una foto?

Gorgeous Pluto! The dwarf planet has sent a love note back to Earth via our New Horizons spacecraft, which has traveled more than 9 years and 3+ billion miles. This is the last and most detailed image of Pluto sent to Earth before the moment of closest approach, which was at 7:49 a.m. EDT Tuesday – about 7,750 miles above the surface — roughly the same distance from New York to Mumbai, India – making it the first-ever space mission to explore a world so far from Earth. This stunning image of the dwarf planet was captured from New Horizons at about 4 p.m. EDT on July 13, about 16 hours before the moment of closest approach. The spacecraft was 476,000 miles (766,000 kilometers) from the surface. Images from closest approach are expected to be released on Wednesday, July 15. Image Credit: NASA #nasa #pluto #plutoflyby #newhorizons#solarsystem #nasabeyond #science

A photo posted by NASA (@nasa) on

Ebbene sì, New Horizon, la sonda NASA, ha finalmente immortalato Plutone dopo un viaggio di oltre 9 anni. La prima foto ravvicinata del pianeta è stata condivisa in anteprima dall’account @nasa su Instagram.

Le reazioni dei Brand non si sono fatte aspettare:

Google ha lanciato nell’orbita della rete un doodle dedicato:

Disney ha fatto zampettare per lo spazio il tenero e stellare Pluto:

Skype ha dato il benvenuto a Plutone con il suo profilo on line. 

 

Social World Map

Torniamo sulla terra e scopriamo un’innovativa cartina del mondo, in cui la grandezza di un paese è delineata dall’attività su internet delle persone di quello stato. Tra i numerosi dati, notiamo che l’Asia è il paese più connesso: qui vive il 46% degli utenti di internet, quasi lo stesso numero dell’insieme di persone connesse in Europa, America Latina, Medio Oriente e Nord Africa insieme.

OII-Internet_population_cartogram

 

Ma non dobbiamo dimenticare che, nonostante l’enorme impatto che Internet ha sulla vita di tutti i giorni per molti di noi, la maggior parte delle persone sul nostro pianeta rimangono del tutto scollegate: a oggi, solo poco più di un terzo dell’umanità ha accesso a Internet
Consapevoli di ciò, due colossi del web come Facebook e Google hanno all’attivo una molteplicità di progetti con cui stanno cercando di dare il loro contributo per estendere l’accesso a Internet a quante più persone possibile.

 

La diffusione di Facebook Messenger

Le app di instant messaging sono in continua crescita a livello di diffusione, e Facebook – con WhatsApp e Messenger – può contare su una base utenti davvero enorme.

GWI_FBM

Secondo uno studio di Global Web Index, il 30% degli adulti attivi online utilizza Facebook Messenger almeno una volta al mese, ma tra i teenager (16-24) questa cifra cresce a 4 persone su 10. Si tratta di numeri davvero impressionanti, superiori addirittura a quelli di WhatsApp in alcuni casi.

Schermata 2015-07-15 alle 15.12.37

 

Social Tennis

La discussione social è sempre più centrale nella fruizione degli eventi sportivi. Si è appena conclusa l’edizione 2015 di Wimbledon con le vittorie di Djokovic e Williams.

Mentre in campo si disputavano le partite, i fan hanno trovato su Twitter il loro campo di gioco vincente: i tweet legati al torneo hanno infatti generato in totale più di 8 miliardi di impression.

 

Twitter e le preview automatiche

Continuano i cambiamenti in casa Twitter: negli ultimi giorni la piattaforma di microblogging ha modificato il modo in cui vengono visualizzati i link sulle sue app iOS e Android.

giphy-3

Il nuovo formato rende lo scroll molto più agevole per gli utenti finali: l’URL di solito presente nel tweet sparisce, sostituito da una card con l’anteprima del link che permette di mostrare più informazioni sul contenuto.

 

Verso l’infinito e oltre!

Se non siete grandi atleti, preferite il divano alla palestra, ma vi piace l’idea di esplorare nuove mete e aprire la mente con nuovi scenari, con Google Maps potrete viaggiare virtualmente e sempre più lontano!

giphy-1

Google Street View non si ferma mai! Tra poco saremo in grado di farci una passeggiata virtuale anche nel deserto.

Come? Grazie alla collaborazione tra Google e il Northen Territory (NT) government australiano.

Google sta mappando e registrando paesaggi e posti mozzafiato come Uluru o l’affioramento roccioso del Kakadu National Park.

La Street View Trekker Camera con ben 15 lenti, viene equipaggiata ad uno zainetto permettendo ai rangers di registrare foto e video con una visione dello spazio a 360 gradi.

Uluru

gunlom

Nel 2016 potremo vedere pubblicate su Google Maps queste spettacolari immagini ed iniziare dalla nostra scrivania un viaggio senza precedenti.

Facebook e un NewsFeed sempre più personalizzato

Facebook ha introdotto una nuova funzionalità“See First” – che permette alle persone di avere ancora più controllo del proprio News Feed, scegliendo quali contenuti vedere per primi (o meglio, i contenuti di quali persone vedere per primi).

Updated Controls for News Feed from Facebook on Vimeo.

Questa novità riguarda anche i brand, le celebrità e le organizzazioni che hanno una presenza su Facebook, perché anche queste potranno essere selezionate per comparire in testa al News Feed: insomma, un appassionato di sport, ad esempio, potrà decidere di inserire tra i contenuti da vedere per primi tutti quelli provenienti da publisher di notizie sportive, delle squadre che vuole seguire o di atleti che gli interessano.

newsfeed_preferences_home

Per le marche sarà ancora più importante produrre contenuti capaci di rispondere agli interessi delle persone, fornendo loro un valore reale nel consumarli (dal supporto, all’intrattenimento): in questo modo continueranno a rimanere rilevanti, perché scelte dalle persone, o perché – come accaduto fino ad oggi – le persone stesse continueranno ad interagire con i loro contenuti.

tags: , , , , , , , , ,

Thank God We Are Social #214

di Andrea Fumagalli

Buon Sabato a tutti, rieccoci con il consueto appuntamento del TGWAS.

Oggi parleremo di baci, visto che si è da poco celebrato il World Kiss Day, la giornata mondiale del bacio. Il World Kiss Day, per chi non lo sapesse, nasce per ricordare il giorno in cui si è registrato in Inghilterra il primo record di bacio più lungo del mondo (31 ore e 30 minuti), il 6 luglio del 1990.

Un altro obiettivo di questa ricorrenza è ricordare l’importanza dei sentimenti attraverso il gesto che più di tutti li identifica, il bacio.

124324894-baecd07a-33bb-434c-877b-461f20bc965b

Vediamo nello specifico come i brand hanno sfruttato questo evento sui loro canali social.

11701178_10153177441468445_6759087768304238923_n
Disclosure: Vespa e FC Juventus sono clienti We Are Social

La storia del cinema è ricca di baci, ecco perché Cornetto, durante l’edizione passata del World Kiss Day, ha creato un’installazione in grado di trasformare un semplice bacio in un bacio cinematografico, veicolando il concetto “There’s nothing more romantic than a movie kiss.”

Vediamo ora l’operazione di PostNl, il servizio postale olandese che, in occasione di San Valentino, ha dato l’opportunità agli innamorati di firmare la propria lettera d’amore sostituendo il tradizionale francobollo con un semplice bacio.

L’Egitto è la nazione in cui ci si bacia di più e di seguito vediamo come un brand di crema da barba si prenda il merito di questo primato speciale:

L’Amore non ha Etichette e questa campagna di Ad Council, organizzazione non profit, lo ha dimostrato il giorno di San Valentino creando un evento a Santa Monica, che in pochi secondi ha fatto il giro del mondo!

Siamo arrivati alla fine, quindi, come direbbe Nicola Savino, BACI, BACI, BACI! 😘

tumblr_n5f9rh6W8n1t8iei4o1_500

tumblr_mioxgv41af1qa1ujlo1_500

anigif_enhanced-buzz-24761-1370282439-6

tumblr_m31wokTeDk1ropg69o1_500

Dany-Drogo-game-of-thrones-couples-31294131-500-281_zps91142068

tags: , , , , , , , , , , ,