Mercoledì Social #38

di Luca Della Dora in News

Ancora poche ore e ci saremo lasciati alle spalle questo 2010 così ricco di novità, di avvenimenti e di date da ricordare: e come potrebbe essere altrimenti visto che questo è stato anche l’anno che ha visto we are social aprire i propri uffici a Milano, a Parigi e a Sidney? Ma non perdiamo altro tempo e vediamo un po’ le ultimissime novità del social web, ma anche qualcosa che questo 2010 ci lascia in dote per il futuro.


App, App e ancora App
Che nel periodo natalizio gli acquisti – anche quelli high tech, o tramite store virtuali – crescano, non c’è crisi che tenga, è un dato di fatto: è stato, è e sarà sempre così. E naturalmente anche per Apple vale questa regola: le App per iPhone hanno avuto una crescita di 2/3 volte rispetto ai normali download, con un incremento del 100% rispetto all’anno scorso. Se pensiamo che nei 3 giorni attorno al natale Facebook ha registrato più di un milione e mezzo di download della sua App per iPhone, beh, capiamo che per mobile e social web sarà un 2011 di grandi novità.

apps

Dimmi il tuo status (update) e ti dirò chi sei
Quando si chiude un anno è sempre interessante tirare le somme e analizzarne i trend: quello che vi riassumiamo oggi riguarda i termini maggiormente utilizzati negli status update di Facebook. Per fare questo, Facebook ha analizzato circa un milione di status update (solamente di lingua inglese) e ha trovato una relazione tra l’umore degli utenti e la loro età, ma anche tra il numero di amici e la scelta dei termini utilizzati, così come altre indicazioni legate all’ora del giorno in cui vengono condivisi gli update. La ricerca è ricca e molto interessante, sia dal punto di vista sociologico, che per semplice curiosità: vi consigliamo di andare leggerla nel dettaglio.

63429_489195103414_8394258414_5973744_3434397_n

La marcia di Facebook
E pian piano Facebook sta raggiungendo quella vetta che in molti danno per scontato sarà conquistata a breve: quella del sito con più visitatori unici. Intanto chiude l’anno al terzo posto, scalzando definitivamente Yahoo! (in Novembre Yahoo! si è fermato a quota 630 milioni, mentre Facebook ha sfiorato i 650 milioni di visitatori unici). Gli unici giganti del web che continuano a rimanere davanti sono Microsoft (869 milioni) e Google (970 milioni con i suoi siti), ma osservando i ritmi di crescita dal social network di Zuckerberg c’è da credere che la battaglia diventerà sempre più serrata nei prossimi mesi. L’analisi di ComScore (riportata da TechCrunch) è interessante per capire in che direzione sta andando il web – non solo social – e dove avrà senso investire nei prossimi mesi sia per gli advertisers “classici”, sia per coloro che hanno capito che la conversazione sul social web sta diventando qualcosa di irrinunciabile.

yahoo-fb-goog-msft

Un regalo, per voi
Quasi tutti i blog in questi giorni propongono le loro Top 10 per le migliori applicazioni dell’anno, per i più grandi flop, per le migliori sorprese e via così: ci sembrava scontato prendere una – o più – di queste liste e riportarvela, quindi vi consigliamo di sscegliere voi stessi quelle che preferite (Top, Flop e Sorprese da Mashable; Top40 iPhone App da TechCrunch; 2010 in Review da ReadWriteWeb; Biggest Internet Outage da Gigaom . Quello che però vogliamo lasciarvi è un piccolo grande capolavoro messo insieme da Leandro Copperfield partendo dai lavori della Pixar, e che pensiamo sia il modo migliore per augurarvi di passare delle splendide vacanze, e di portare con voi le cose belle del 2010, lasciando da parte ciò che invece non merita di accompagnarvi nel 2011.

Buone vacanze a tutti, noi ci rivediamo il 5 Gennaio, pronti per iniziare alla grande il 2011: nel frattempo, se desiderate restare aggiornati sulle novità del social web, considerate l’opportunità di abbonarvi al nostro feed RSS.

Se questo post ti è piaciuto, puoi ricevere i prossimi post di We Are Social via o .