Brand più social, consapevoli e coinvolti (ricerca)

di Stefano Maggi in News

Come ogni anno, la società di ricerca Altimeter Group ha pubblicato la ricerca “The State of Social Business“: un’analisi approfondita di come l’elemento “social” sia parte integrante del business delle aziende.

È interessante notare una consapevolezza sempre più diffusa all’interno delle aziende e una partecipazione alle attività di conversazione del brand da parte di numerosi stakeholder aziendali. I social media riconosciuti dalle aziende più mature come uno strumento di marketing, di comunicazione ma anche di business.

Screen Shot 2013-10-24 at 20.03.20La ricerca ha evidenziato come più della metà delle aziende si trovi in una situazione con un buon livello di maturità, che va da una fase di “engagement”, in cui i social media vengono utilizzati per creare coinvolgimento, a una fase “formalizzata”, in cui i social media sono percepiti come un asset aziendale al servizio di obiettivi trasversali a più reparti.

Screen Shot 2013-10-24 at 20.04.18

La struttura interna definita e adottata nella maggior parte dei casi è quella di “hub and spoke“, in cui un “center of excellence” è il team cross-funzionale che supporta diversi reparti o business units nella definizione e implementazione di strategie di conversazione.

Screen Shot 2013-10-24 at 20.03.48Un altro interessante risultato evidenzia come sempre più aziende siano consapevoli dell’esigenza di definire e implementare una strategia di lungo termine, derivata dall’analisi del proprio target e dalla considerazione degli obiettivi, interagendo con partner specializzati in questo tipo di attività.

La ricerca di Altimeter Group è molto ricca e vi suggeriamo di leggerla per scoprire altri dettagli riguardo come si esprime la maturità delle aziende e dei brand sui canali social.

Se questo post ti è piaciuto, puoi ricevere i prossimi post di We Are Social via o .


tags: , , , , , ,